Fed, Lacker: tassi Usa dovrebbero essere molto più alti

14 febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

I tassi Usa dovrebbero essere più alti in modo significativo rispetto a quanto i mercati stessi stanno scontando. Lo ha detto Jeffrey Lacker, presidente della Fed di Richmond, prossimo alla pensione. Lacker non è un membro votante del Fomc, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve. Al momento, i tassi sui fed funds sono stati fissati a un valore compreso tra lo 0,5% e lo 0,75%, dopo le due manovre restrittive adottate dalla Fed nel dicembre del 2016 e del 2015.

“La mia opinione è che, con un tasso di disoccupazione pari o inferiore ai livelli a cui corrisponde una situazione di piena occupazione e con un’inflazione molto vicina al target da noi annunciato, pari al 2%, tassi significativamente più alti sarebbero giustificati”

Gli ultimi numeri arrivati dal fronte macroeconomico sembrano dare ragione a Lacker. Reso noto infatti nella giornata di oggi l’indice dei prezzi alla produzione Usa, che è balzato a gennaio +0,6%, riportando il rialzo più forte dal 2012, e attestandosi al di sopra delle attese degli analisti, che avevano previsto un incremento dello 0,3%.

Attesa per il discorso che Janet Yellen proferirà a partire dalle 16 ora italiana, nel corso della sua audizione al Congresso Usa.

Hai dimenticato la password?