Fda: “sigarette elettroniche dilagano fra gli adolescenti, compagnie intervengano”

12 settembre 2018, di Alberto Battaglia

La Food and Drug Administration, un tempo favorevole alla diffusione delle sigarette elettroniche per combattere il tabagismo sta mutando approccio, dopo una diffusione fra i giovanissimi ritenuta preoccupante.

 

“Le e-cigs sono diventati una tendenza quasi onnipresente e pericolosa tra gli adolescenti”, ha dichiarato in una nota il commissario della Food and Drug administration, Scott Gottlieb, “la traiettoria nell’uso inquietante e crescente che stiamo vedendo nei giovani, e il conseguente percorso verso la dipendenza, deve finire. La Fda non può tollerare un’intera generazione di giovani che diventano dipendenti dalla nicotina come compromesso per consentire agli adulti di accedere a questi prodotti”.

La Fda ha in particolare ordinato a cinque marchi – Juul, Vuse, MarkTen, Blu E-cigs e Logic – di presentare entro 60 giorni piani che specifichino in che modo disincentiveranno gli adolescenti verso l’utilizzo dei loro prodotti

Hai dimenticato la password?