Confcommercio, consumi: spese obbligate pesano 7300 euro pro capite

10 agosto 2018, di Alessandra Caparello

La quota di spese obbligate che pesa sui consumi nel 2018 si attesta al 40,7% in calo di circa un punto rispetto al 2014. Lo rende noto oggi la Confcommercio secondo cui tali voci arrivano a pesare quasi 7300 euro l’anno pro capite.

Tra le uscite vincolate quella più pesante riguarda gli immobili per cui tra affitti, manutenzioni, bollette e utenze assorbe “quasi 4.200 euro”.

Hai dimenticato la password?