Citigroup batte le attese nel trimestre, ricavi e utili in crescita

12 ottobre 2017, di Daniele Chicca

La banca Citigroup ha fatto meglio del previsto nel terzo trimestrale fiscale, periodo durante il quale i ricavi sono cresciuti del 2% (a $18,17 miliardi dai 17,76 miliardi di un anno prima, più dei 17,896 miliardi previsti), favoriti da un balzo della divisione investment banking e dai buoni risultati dei servizi bancari destinati ai privati. Dopo 10 minuti di contrattazioni alla Borsa Usa il titolo Citigroup scambia in progresso dello 0,3% a quota 75,115 dollari.

I profitti sono stati pari a $4,13 miliardi, in progresso dell’8% rispetto a un anno fa. Gli utili per azione si sono attestati a 1,42 dollari, dieci centesimi sopra le previsioni degli analisti. Come le altre big concorrenti di Wall Street, Citigroup sapeva che sarebbe andata incontro a un altro trimestre difficile per quanto riguarda il fatturato derivate da attività di trading, danneggiato dalla bassa volatilità. La divisione in questione ha subito una riduzione del fatturato dell’11% rispetto al terzo trimestre 2016. Citigroup prevedeva un calo del 15%.

Hai dimenticato la password?