Camera Usa si avvia al voto finale su riforma fiscale

20 dicembre 2017, di Alberto Battaglia

Il partito Repubblicano sta già organizzando i festeggiamenti in vista della maggiore vittoria dell’era Trump: dopo le modifiche al testo approvato al Senato, la Camera dei rappresentanti americana rivoterà la legge. Il sigillo definitivo è largamente atteso e consentirà l’abbassamento di tutte le aliquote dell’imposta sui redditi delle persone (comprese le fasce di reddito più elevate) e di tagliare drasticamente l’imposta sui redditi delle società, dal 35% al 21%. Oggi il Senato ha approvato la riforma con 51 voti contro 48.

L’evento assumerà un “clima celebrativo”, ha detto Gary Cohn, direttore del National Economic Council  ma Trump ricorderà ai leader repubblicani della Camera e del Senato che “hanno ancora molto lavoro da fare”.

Hai dimenticato la password?