Btp, tassi ai minimi di una settimana dopo Consulta su referendum Jobs Act

11 gennaio 2017, di Daniele Chicca

I rendimenti sui Btp decennali sono scesi ai minimi di una settimana dopo la sentenza della Corte Costituzionale sul referendum promosso dalla Cgil e sottoscritto da 3,3 milioni di italiani sul Jobs Act. I rendimenti si attestano all’1,855%, valore toccato il 4 gennaio, dopo che sui mercati gli investitori iniziano a scommettere sull’allontanarsi dell’ipotesi delle elezioni anticipate.

I giudici della Consulta hanno bocciato uno dei tre quesiti, quello più importante sull’abolizione delle modifiche all’articolo 18 introdotte con la riforma del Lavoro del governo Renzi. Promossi invece i quesiti sull’abrogazione del voucher e sulla responsabilità sociale dei lavoratori degli appalti.

Hai dimenticato la password?