Borsa, azioni A2A euforiche: salgono ai massimi dal 2010

20 marzo 2017, di Mariangela Tessa

A2A mette il turbo in Borsa (+1,56% a 1,37 euro) e tocca i massimi da gennaio 2010, cioe’ da oltre sette anni.

A spingere il titolo – oltre i conti preliminari 2016 e l’attesa per il bilancio definitivo, che verra’ approvato a inizio aprile – secondo alcuni operatori c’è anche la permanenza di Valerio Camerano come amministratore delegato del gruppo.

Lo scorso 27 febbraio il cda di A2A ha approvato i conti preliminari 2016 che vedono un mol record pari a 1,22 miliardi (+16%) e un utile ante imposte, al netto delle svalutazioni, di 350 milioni (dai 76 milioni del 2015).

Hai dimenticato la password?