Arriva il contatore del debito pubblico in stazione

13 febbraio 2018, di Livia Liberatore

Un contatore del debito pubblico, che ricorda l’orologio del debito che scorre a Berlino, segnerà l’evolversi del debito pubblico italiano nelle stazioni di Roma Termini e Tiburtina e in Centrale a Milano. L’idea è dell’Istituto Bruno Leoni di Torino che manterrà attivo il contatore fino alle elezioni del prossimo 4 marzo per ricordare agli elettori che “ogni promessa è debito”. L’obiettivo è rendere consapevoli i cittadini della scarsa sensibilità finanziaria delle promesse dei partiti in campagna elettorale.

“Da quando sei partito da Roma il debito pubblico è cresciuto di 115 milioni. Oltre 2.000 miliardi che pagherai anche tu. Pensaci. Ogni promessa è debito”, si legge nell’annuncio dell’Istituto.

Hai dimenticato la password?