MUTUI USA: RIPERCUSSIONI SULL’ECONOMIA MONDIALE

20 novembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

La crisi dei mutui immobiliari in Usa sta gia’ avendo sensibili ripercussioni sull’ economia internazionale. Il barometro sulla congiuntura mondiale, elaborato dall’Istituto Ifo di Monaco, a novembre e’ sceso a 99,3 punti, ovvero di 14 punti, rispetto al trimestre precedente. L’esperto dell’Ifo Gernot Nerb fa osservare che per la prima volta nell’indice sono stati elaborati i dati di oltre mille esperti di 89 Paesi sulla crisi finanziaria.

Mentre nell’America settentrionale il clima e’ peggiorato notevolmente, nell’Europa dell’ovest si e’ raffreddato ed in Asia appare leggermente offuscato. A giudizio di Nerb, ‘lo sviluppo differenziato fa sperare che la crisi finanziaria non lascera’ tracce troppo profonde a livello globale’. In particolare, gli economisti dell’Ifo fanno rilevare che la dinamica congiunturale rallentera’ in quasi tutti i Paesi dell’Europa occidentale, ma la situazione viene valutata ancora positivamente, ad eccezione che in Francia e Portogallo.

Mercato difficile? Si’, e con le news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link style="color:blue">INSIDER

Hai dimenticato la password?