Mondo:Saipem,nuovi contratti per 255 mln euro

28 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Saipem si aggiudica due nuovi contratti onshore in Australia e Qatar per un valore complessivo di 255 milioni di euro. E’ quanto si legge in una nota della società controllata al 43 per cento da Eni. In Australia, il gruppo Dbp ha assegnato a Saipem il contratto chiavi in mano per la fase 5-A del progetto di espansione della condotta Dbngp, costruita da Saipem negli anni Ottanta, che collega Dampier a Bunbury, attraversando da nord a sud ovest lo Stato del Western Australia. Il contratto riguarda l’ingegneria, l’installazione e la realizzazione dei lavori preliminari alla messa in opera di una condotta di 570 chilometri del diametro di 26’’, che si svilupperà parallela alla linea esistente per circa la metà della sua lunghezza complessiva. I lavori saranno completati nel primo trimestre del 2008.
In Qatar Saipem, come parte del consorzio formato dalla società Al Jaber, di base ad Abu Dhabi, e dalla joint venture paritaria tra Saipeme Otv (controllata della francese Veolia Environment) si aggiudica il contratto per la realizzazione di un impianto di trattamento delle acque di scarico nell’ambito del progetto Pearl Gas To Liquids (Gtl), nella città industriale di Ras Laffan, 85 chilometri a nord di Doha. Il contratto, che è stato assegnato dalla Qatar Shell Limited, riguarda l’ingegneria, l’approvvigionamento, la costruzione e l’avvio dell’impianto di trattamento delle acque di scarico provenienti dai due treni dell’impianto Gtl. Il progetto sarà completato in due fasi che si concluderanno rispettivamente nell’estate del 2009 e del 2010.
Saipem ha acquisito, nel maggio 2002, Bouygues Offshore. Quest’operazione è risultata essere la più rilevante operazione effettuata tra società appartenenti a Paesi diversi dell’Unione europea nel settore dei servizi all’industria petrolifera e ha dato luogo a un contractor Epic formidabile leader a livello mondiale. Il nuovo Gruppo è organizzato in sei business unit dislocate in tutto il mondo. La Saipem, tramite questa acquisizione, assume un posizionamento competitivo di eccellenza per la fornitura di servizi di ingegneria, di project management, di procurement e di costruzione per lo sviluppo di giacimenti di idrocarburi, con un forte orientamento verso attività in contesti particolarmente sfidanti quali le acque profonde e le aree remote e progetti che comportano lo sfruttamento di gas naturale. Il nuovo gruppo è un vero contractor mondiale, che ha significative presenze locali in aree strategiche ed emergenti quali l’Africa Occidentale, l’ex Unione Sovietica, l’Asia Centrale, il Nord Africa, il Medio Oriente e il Sud Est Asiatico.

Hai dimenticato la password?