Mondo: Saipem punta su Gabon e Angola

29 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Saipem si aggiudica due nuovi contratti offshore in Gabon e Angola per un valore complessivo di 410 milioni di euro. In Gabon, la società canadese Cnr International (Olowi) Limited, controllata della Canadian Natural Resources Limited, assegna a Saipem il contratto per lo sviluppo del giacimento Olowi, situato18 chilometri al largo delle coste del Gabon e 400 chilometri a sud della capitale Libreville.
Il giacimento sarà sviluppato attraverso tre torri di perforazione e una piattaforma di supporto collegate a una nave Fpso (Floating, Production, Storage and Offloading). Il contratto, della tipologia Epic riguarda l’ingegneria, l’approvvigionamento, la costruzione, l’installazione, la connessione (hook-up) e la messa in opera di tutte le strutture marine fisse, oltre all’installazione del sistema di condotte sottomarine che collegheranno le torri di perforazione con la nave Fpso. Le attività a mare saranno eseguite prevalentemente dai mezzi navali Castoro 2 e Saipem 3000 nel secondo trimestre del 2009. In Angola, Saipem si aggiudica dalla Cabinda Gulf Oil Company il contratto Epic per la modifica dei sistemi di combustione e scarico dei gas nel Blocco 0, situato nel mare antistante la provincia di Cabinda. Il progetto, denominato Farm ha l’obiettivo di eliminare la combustione in atmosfera dei gas non utilizzabili e sarà implementato nelle aree di Malongo e Takula. Il contratto riguarda il project management, l’ingegneria, l’approvvigionamento dei materiali di consumo, la fabbricazione delle torce e di altre strutture, il trasporto e l’installazione sia delle strutture fabbricate da Saipem sia di quelle fornite dal cliente, la connessione delle componenti dell’infrastruttura e l’avvio degli impianti. Le attività a mare saranno svolte prevalentemente dal mezzo navale Saipem 3000 tra il secondo e il quarto trimestre del 2008.

Hai dimenticato la password?