MILANO: CONTINUA RIALZO TELEFONICI, MIBTEL +0,42%

19 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Torna la febbre sui titoli
telefonici in tutte le Borse europee, ed anche Piazza Affari
si adegua alla nuova marcia in attesa delle decisioni di
domenica prossima da parte dei consigli di amministrazione
di Tecnost e di Olivetti mentre e’ ancora in corso la
riunione del cda di Telecom.
In una seduta caratterizzata dalla scadenza tecnica delle
options, il Mibtel termina a 24.222 punti con un progresso
dello 0,42%, mentre il Mib 30 si situa a 34.965 punti, con
un guadagno dello 0,87%, ed il Midex a 27.400 punti termina
in frazionale perdita dello 0,08% .
”Il mercato rimane selettivo e di marca speculativa –
afferma Mauro Liguori, analista finanziario della Banca di
Roma -. Il Mib 30 si riporta verso i valori di fine luglio,
attorno ai 35.000 punti, picco da cui e’ poi disceso
con la ‘caduta’ di agosto.
In grande spolvero i titoli Tecnost (+6,72%), Olivetti
(+3,61%) e Telecom (+6,22%), mentre anche Tim guadagna il
2,35% a differenza del titolo Mannesmann che lascia sul
terreno il 7,42% nonostante l’aumento dell’offerta da parte
di Vodafone. Grande attesa per i mercati sul riassetto del
settore della telefonia e occhi ben puntati sulla giornata
di domenica.

Hai dimenticato la password?