MILANO: CHIUDE AI NUOVI MASSIMI GRAZIE A INTERNET

6 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

E’ ancora la febbre da internet a scaldare la Borsa nella prima seduta della settimana. Grazie all’ inarrestabile corsa del Nasdaq, il mercato Usa dei titoli tecnologici, il Mibtel e’ riuscito a chiudere in rialzo (+0,7% a 25.787 punti), nonostante l’assenza di spunti sulle blue chip, fatta eccezione per Tim.

L’indice dei titoli a media capitalizzazione, il Midex, ha segnato il nuovo massimo dell’anno a quota 29.960 (+1,14%), seguito dal Mib storico a 25.032 (+1,30%). Intensi gli scambi (2.926,4 milioni di euro) in una seduta di normale operativita’ per l’apertura di Piazza Affari anche durante il ponte dell’Immacolata.

Il web e il rafforzamento del legame tra Kirch e Murdoch hanno spinto Mediaset (+6,38%) su un nuovo massimo. Internet-mania alla base del volo di Seat-Pagine Gialle (+7,06%), dell’Espresso (+18,76%) che quotava oggi dopo il frazionamento del capitale, delle holding Cir (+10,46%) e Cofide (+9,32%), di Monrif (+22,29%) e Poligrafici (+8,4%), di Ifil (+7,63%) in vista dell’apertura del portale del gruppo. Positive Tiscali seguite dai titoli del Nuovo Mercato, mentre Finmatica ha segnato una decisa battuta d’arresto (-4,06%).

Hai dimenticato la password?