MICROSOFT: A NEW YORK IL CALO E’ DELL’ 8%

8 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Primi prezzi per il titolo Microsoft a Wall Street. Nelle contrattazioni elettroniche che precedono l’apertura della borsa di New York, Microsoft (MSFT, vedi quotazioni interattive) e’ in calo di 7 e 5/8 (-8%) a quota 83 e 7/8. Il mercato Usa apre alle 15:30 ora italiana.

Microsoft fa parte ormai dell’indice Dow Jones della trenta blue chips industriali, e poiche’ il peso sull’indice e’ notevole, e’ previsto che gli effetti sul Dow si faranno sentire. Secondo le valutazioni degli analisti un calo del 10% di Microsoft corrisponde a circa 40 punti del Dow Jones.

I mercati mostrano dunque di essere seriamente preoccupati per il titolo, dopo il verdetto che venerdì scorso un giudice federale a Washington ha emesso, accusando la societa’ di monopolio e posizione dominante.

In Europa la reazione stamattina e’ stata ancora piu’ negativa, rispetto ai primi prezzi registrati negli Stati Uniti. Le azioni del colosso dell’informatica Usa, quotato a Francoforte, hanno perso in mattinata 11,5 euro (22.300 lire), cioè il 13%, a quota 77 euro. In dollari si tratta di circa 80,41 contro il minimo di 86 dollari toccato venerdì nelle contrattazioni del dopo-borsa. Ma come si e’ visto, a New York le valutazioni sono leggermente piu’ ottimistiche.

Hai dimenticato la password?