Maxi frode Iva per 37 milioni: arresti in tutta Italia

16 gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

RIMINI (WSI) – I finanzieri del comando provinciale di Rimini, in collaborazione con personale dell`Agenzia delle Dogane, stanno dando esecuzione, in tutto il territorio nazionale, nonché nella Repubblica di San Marino, a 5 arresti ed al sequestro di beni mobili ed immobili per un valore di oltre 37 milioni di euro.

Destinatari dei provvedimenti, i membri di un`organizzazione dedita alla commissione di reati fiscali. Secondo quanto accertato dalle Fiamme Gialle, i responsabili avevano creato una serie di società cartiere con sede in Italia ed all`estero (San Marino, Svizzera, Gran Bretagna, Austria e Romania), utilizzate per ottenere indebiti rimborsi IVA, secondo il sistema delle cosiddette “frodi carosello”, per un ammontare complessivo di oltre 37 milioni di euro.

Tra i beni sequestrati, ditte, quote di società, automobili, conti correnti, nonché 30 immobili e 17 terreni dislocati in diverse province d`Italia. (TMNews)

Hai dimenticato la password?