Nava (Consob): “Aumentiamo numero società quotate a Milano”

11 giugno 2018, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Promette di far diventare Milano una grande piazza finanziaria il presidente della Consob Mario Nava parlando in occasione del suo intervento durante l’incontro annuale con il mercato.

“L’Italia è la nona, o l’ottava in altalena con il Brasile, economia al mondo in termini di prodotto, secondo i dati Iosco, solo la 17esima in termini di piazza finanziaria. Uno dei miei obiettivi sarà chiudere questo divario (…)  i mercati finanziari devono essere al servizio dell’economia reale, ossia della crescita collettiva e del benessere individuale e collettivo. Non per nulla si parla di servizi finanziari. Uno dei limiti del mercato italiano è la scarsa presenza di “big companies”. Un mercato con poche big companies risulta meno attraente sia per le società’ di grandi dimensioni sia per i grandi investitori istituzionali (…) una piazza finanziaria in cui molte e grandi imprese sono quotate è invece desiderabile perché favorisce lo sviluppo di un ecosistema di servizi finanziari avanzati, a beneficio anche delle piccole imprese”.

Uno degli obiettivi che si è prefissato Nava è favorire la quotazione delle imprese grazie a nuove regole più semplici.

Penso ad esempio al riordino in un insieme coerente delle numerose comunicazioni emanate negli anni dall’istituto; alla continua traduzione in lingua inglese dei principali testi normativi italiani e all’introduzione di hyperlink che ne agevolino la consultazione; semplificare e aumentare l’attrattività può anche voler dire accettare istanze degli operatori e degli emittenti inviate alla Consob in lingua inglese”.

Tra le proposte per semplificare lanciate dal presidente della Consob anche il “modello della società quotata digitale, basata su un sistema di semplificazione e digitalizzazione di tutti gli obblighi di informazione continua e di compliance in base alla normativa europea”.

“Come noto oggi le società quotate sono tenute ad avere un proprio sito internet dove mettere a disposizione del pubblico numerose informazioni. Il modello della quotata digitale si basa sulla valorizzazione del sito internet delle società e del suo utilizzo come strumento di comunicazione”.

Infine il numero uno della Consob nel suo discorso ricorda il ruolo della sua istituzione.

“Il rispetto dell’indipendenza della Consob e il rispetto dei delicati meccanismi di mercato da parte di tutti gli operatori di mercato e di tutti i decisori politici è essenziale per la stabilita’ e la prosperità economica del Paese”.

Hai dimenticato la password?