MANNESMANN: SCENDE IN CAMPO IL CANCELLIERE

20 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Lo aveva già fatto capire ieri, ma oggi è ufficiale. Al cancelliere tedesco Gerhard Schroeder l’OPA ostile della britannica Vodafone su Mannesmann non piace affatto.

E il Cancelliere, che stasera sarà a Firenze per il vertice sulla Terza Via con Clinton, Jospin, Cardoso e D’Alema, non perde tempo per aiutare il colosso delle telecomunicazioni tedesco. Secondo il settimanale “Focus” -in edicola lunedì prossimo- Schroeder sta cercando alleati a Bruxelles per stabilire nuove direttive dell’Unione Europea per le acquisizioni ostili.

Il prossimo 7 dicembre alla Conferenza dell’UE il Cancelliere vorrebbe che venisse deciso un codice di comportamento per le Offerte di Pubblico Acquisto ostili.

Nei desideri di Berlino c’e’ la possibilità che gli azionisti di minoranza possano -in caso di Opa ostili- pretendere denaro contante per i loro titoli senza doversi accontentare delle azioni offerte dai gruppi che propongono le fusioni.

E forse è in conseguenza del lavoro dietro le quinte della Cancelleria tedesca a Bruxelles che la Mannsemann prende tempo. Il consiglio di sorveglianza del gruppo aspetterà infatti fino al 28 Novembre prima di decidere sull’OPA da 240 mila miliardi di lire lanciata da Vodafone e fino ad ora respinta.

Hai dimenticato la password?