Maggiore fondo sovrano al mondo: “Cina e Usa unici rischi globali”

1 marzo 2017, di Daniele Chicca

In un anno di grandi incertezze sul futuro del progetto dell’Unione Europea e della moneta unica, arriva per una volta un giudizio positivo in chiave di prospettive di mercato e della ripresa dell’economia. Il fondo sovrano maggiore al mondo ritiene che gli unici due paesi al mondo a rappresentare un rischio politico globale reale sono la Cina e gli Stati Uniti.

Il fondo sovrano della Norvegia, un vero colosso che investe anche in progetti petroliferi in stati ricchi di risorse energetiche come quelli africani, vale 900 miliardi di dollari e detiene l’1,3% dei titoli azionari disponibili al mondo.

L’amministratore delegato del fondo sovrano scandinavo non è dunque troppo preoccupato per la Brexit o l’eventuale Frexit, l’addio della Francia all’euro. “Se si guarda a quello che è successo nel 2016 e anche prima, è evidente che i due paesi che sono i più grandi e che sono tanto importanti per l’economia mondiale che i loro sviluppi politici influenzano i mercati finanziari internazionali, sono gli Stati Uniti e la Cina”, osserva in un’intervista concessa a Oslo Yngve Slyngstad.

Il Ceo del fondo sovrano, che si trovava nella capitale norvegese per presentare i conti del gruppo, ha aggiunto che “non è ovvio che gli eventi e sviluppi politici di altri paesi avranno un impatto altrettanto grande sui mercati globali”.

Hai dimenticato la password?