Londra: sventato attentato terroristico contro premier May

6 dicembre 2017, di Alessandra Caparello

LONDRA (WSI) – Preparava un attentato contro la premier inglese Theresa May il lupo solitario che si ispirava all’Isis e che è stato sventato dai servizi inglesi dell’MI5.

La notizia arriva direttamente dal direttore dell’MI5, i sevizi segreti inglesi, Andrew Parker, al governo.  Parker ha riferito al Consiglio dei Ministri di almeno nove progetti di attentati terroristici significativi scongiurati da servizi di sicurezza e polizia britannica dopo l’attacco compiuto a Westminster dal Khaled Masood a marzo scorso.

Il lupo solitario scoperto dalle autorità inglesi si stava preparando per far esplodere un ordigno rudimentale a Downing Street, residenza del premier inglese, per poi cercare di accoltellare Theresa May nel caos che ne sarebbe seguito. Una notizia che arriva proprio mentre un rapporto indipendente aveva messo in luce una serie di lacune a parte di polizia e servizi riguardo all’attentato a Manchester durante il concerto della pop star Ariana Grande-

L’allora giovane kamikaze d’origine libica Salman Abedi,dice il rapporto, era già noto agli  investigatori e avrebbe potuto essere fermato. Via via si scoprono altre falle in altri attentati compiuti nel Regno Unito, tutti ad opera di soggetti noti agli 007 inglesi.

Come Khuram Butt,  capo della cellula islamista che il 3 giugno massacrarono 8 persone a Londra sul Westminster Bridge e nel vicino Boroiugh Market: era sotto indagine dell’Mi5 e della polizia.  O ancora Khalid Masood, che il 22 marzo con la sua auto investì i passanti sul Westminster Bridge con la sua auto, uccidendone 4 e una quinta vittima, un agente disarmato trovato dopo essersi schiantato contro lauto sul cancello del Parlamento.

Hai dimenticato la password?