Lo Stato che emette più green bond al mondo è la Cina

27 dicembre 2017, di Livia Liberatore

Paradossale, ma vero. Lo Stato che nel 2017 ha emesso obbligazioni verdi in quantità maggiore al mondo è la Cina, proprio il Paese che è anche il più grande emettitore di anidride carbonica e ha bisogno di circa 2 mila miliardi di yuan all’anno per ridurre l’inquinamento, secondo i dati della banca centrale. Non è la prima volta che il Paese eccelle nei green bonds: anche nel 2016 era al primo posto della classifica, sopra giganti tradizionali del finanziamento verde come Stati Uniti e Francia.

La Cina è impegnata in uno sforzo per ridurre le emissioni inquinanti e cerca di svolgere un ruolo più incisivo nella lotta ai cambiamenti climatici. I proventi dei green bond vengono usati per finanziare attività a beneficio dell’ambiente. Alla fine di novembre il Paese aveva raggiunto accordi per l’emissione di obbligazioni verdi per 24,89 miliardi di dollari, secondo Dealogic. Cifra che supera di gran lunga quella di 16,012 miliardi del secondo classificato, la Francia, e quella di 8,82 della Germania.

Al terzo posto ci sono gli Stati Uniti con un valore di green bond di 7,097 miliardi di dollari. Nel 2016 la Cina aveva concluso l’anno con il record di operazioni per 33,17 miliardi. “Dopo la conferenza delle Nazioni Unite sul clima, che si è svolta a Parigi nel 2015, lo Stato ha dimostrato di essere pronto a combattere il cambiamento climatico”, ha detto Alban de Fay, di Amundi Asset Management. Ed è di certo anche il Paese che ha più lavoro da svolgere.

Secondo il Global Carbon Project, la Cina emette 10,36 miliardi di tonnellate di anidride carbonica all’anno. I problemi ambientali nel Paese si sono venuti a creare in più di tre decenni di rapida industrializzazione. L’accordo di Parigi è entrato in vigore nel novembre 2016 e ha l’obiettivo di spingere 200 Stati, fra cui la Cina, a ridurre le emissioni di gas serra. L’accordo ha suscitato maggiore interesse per le obbligazioni verdi negli investitori. L’emissione globale di obbligazioni verdi è balzata del 120% nel 2016, a 93,4 miliardi di dollari, secondo l’agenzia di rating Moody’s.

 

Hai dimenticato la password?