LA PIAGGIO PASSA AI TEDESCHI DELLA DEUTSCHE

21 ottobre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Il pacchetto di controllo della Piaggio, in totale l’80%, passera’ alla Morgan Grenfell Private Equity (Mgpe) del gruppo Deutsche Bank, mentre gli americani del Texas Pacific Group (Tpg) entreranno solo con una quota di minoranza. La transazione viene valutata complessivamente 1.350 miliardi di lire al netto del debito del gruppo (200 miliardi).

In corsa fin dal giugno scorso, la Morgan Grenfell, a cui andra’ l’ 80% del capitale dell’ azienda di Pontedera, proprio di recente in Toscana aveva gia’ acquisito anche il 51% del portafoglio della Uno-A-Erre di Arezzo. A Tpg andra’ un 10% del pacchetto di Piaggio. Morgan Grenfell e Texas Pacific gia’ collaborano in
Ducati, azienda di moto bolognese. ”In agosto – spiega Dante Razzano, vicepresidente e amministratore delegato di Morgan Grenfell – la cessione di Piaggio a Tpg era stata interpretata come definitiva, ma si trattava solo di un preliminare d’ accordo. Noi ci siamo inseriti quando l’ attenzione di Texas Pacific Group si e’ rivolta verso altre operazioni. Cosi’ abbiamo preso la maggioranza”.
L’ obbiettivo di Morgan Grenfell, che conferma la fiducia all’ attuale management, e’ ora quello di quotare in borsa, sia a Milano che su un mercato internazionale, l’ azienda di Pontedera entro due o tre anni.

”La Piaggio – dice Razzano – mi e’ sempre interessata molto e penso abbia potenzialita’ notevoli di sviluppo. In futuro si puo’ fare molto sul fronte del prodotto e della distribuzione: marchi come Gilera e Vespa hanno ancora forti potenzialita’ di sviluppo”. L’ operazione potra’ giungere definitivamente in porto entro i primi di dicembre, dopo il via libera dell’ autorita’ per la concorrenza di Bruxelles.
Piaggio nel 1998 ha raggiunto un fatturato di 1.850 miliardi di lire (piu’ 4%) e un utile netto di 10 miliardi.

Hai dimenticato la password?