Analisi tecnica: l’RSI come non lo hai mai visto

9 novembre 2018, di Simone Rubessi

L’RSI come non lo hai mai visto

Oggi voglio passarti il giusto mindset che un trader deve avere, ovvero plasmare qualsiasi concetto o indicatore a se stesso od alla sua strategia, affinché dia un valore aggiunto che non si limita alla tecnicità quanto a rappresentare qualcosa di più fondamentale.

Per esempio il classico RSI che tutti conoscono, e che tutti utilizzano a 14 periodi con linee di ipercomprato ed ipervenduto a 70,30.

Nell’immagine sottostante ti mostro come ho adattato questo classico indicatore ad un’operatività che ultimamente sto seguendo. Operando sul giornaliero l’ho settato dandogli una temporalità ciclica che coincidesse bene con tale ciclo, infatti i minimi ed i massimi coincidono con l’indicatore di ciclo giornaliero sottostante.

Dando una veste temporale a qualunque indicatore può darti un valore aggiunto, in quanto identifica un’inversione sul ciclo su cui stai operando non su un minimo casuale che non sai cosa stia rappresentando.

Per questo ho sentito la necessità di dare un po’ di contenuti di valore che in questo settore non si trova facilmente, COMPLETAMENTE GRATIS solo per un numero limitato di persone attraverso un WEBINAR.

CLICCA PER ISCRIVERTI GRATIS

http://bit.ly/2NrPFKt

4 POSTI RIMASTI

Analisi lungo periodo Dax

Nell’immagine sottostante puoi osservare il Battleplan del ciclo Annuale (indicatore rosso in alto), ovvero una scomposizione del ciclo in tanti sottocicli. In basso puoi vedere l’indicatore di ciclo Intermestrale.

La sua velocità (linea tratteggiata) ha di poco oltrepassato l’asse dello zero, ma essendo centrata può incorporare un’errore che deve essere compensato da altri indicatori. A mio avviso il ciclo annuale deve ancora andare a fare il minimo

In questa immagine puoi vedere l’indicatore di ciclo Biennale, il quale è ancora molto ribassista in quanto la velocità è ancora abbondantemente sotto l’asse dello zero.

Medio periodo FTSE MIB

I prezzi sul ciclo Mensile sembrano arrivati nei dintorni di un massimo del primo T+1, il quale potrebbe anche essere il massimo assoluto data la forte tendenza di fondo ribassista.

Il target naturale sarebbe sul cerchio blu ma potrebbe ovviamente invertire prima, come sappiamo prima di certificare l’inversione mancano ancora un po’ di cose.

Iscriviti gratuitamente CLICCANDO su questo LINK. I posti sono limitati

http://bit.ly/2NrPFKt

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, né raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità. 

Hai dimenticato la password?