L’ ITALIA FUORI DALLO SVILUPPO DI ANDROID (GOOGLE)

13 novembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

*Luca Conti, conversational media consultant, esperto di comunicazione, internet e media, e’ autore di Pandemia, uno dei blog piu’ popolari in Italia. Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) –
La notizia ha del clamoroso e me la segnala Alessio Ricco. L’Italia, insieme a parte del Canada, è l’unico paese al mondo ad essere escluso dalle opportunità del premio di 10 milioni di dollari offerto da Google per gli sviluppatori che vorranno lavorare ad applicazioni software per il progetto Android, la piattaforma per il cellulare.

Nelle specifiche del concorso si legge che i cittadini italiani non possono partecipare a causa di “local restrictions”, limitazione nazionali, presumo di carattere legale. Che sia un riferimento alla regolamentazione relativa a concorsi e affini? Provo a chiedere alla comunicazione di Google Italia per saperne di più.

Gli unici altri paesi fuori gioco sono Cuba, Iran, Siria, Corea del Nord, Birmania e Sudan per l’embargo causato dalla legge americana. Siamo in buona compagnia, anche se per ragioni diverse. Ennesimo caso in cui, purtroppo, la legislazione frena lo sviluppo. Piccolo esempio, certo, ma indicativo del sistema paese in cui ci troviamo, ahinoi.

LEGGI: Le regole del concorso promosso da Google per Android.

Copyright © Pandemia. Riproduzione vietata. All rights reserved

parla di questo articolo nel Forum di WSI

Hai dimenticato la password?