L’EUROPA INDICA UN TEDESCO PER IL FONDO MONETARIO

10 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

I governi europei hanno indicato Caio Koch-Weser come candidato
alla direzione generale del Fondo monetario internazionale. L’accordo sul
nome del viceministro delle Finanze tedesco è stato raggiunto dai capi di
stato e di governo europei riuniti a Helsinki, ed è stato annunciato alla
stampa dal ministro delle finanze austriaco
Rudolf Edlinger.

, ha detto durante
una pausa dei lavori. Koch-Weser ha superato dunque altri nomi di
prestigio come il britannico Andrew Crockett, presidente della Banca dei
regolamenti internazionali (Bri) di Basilea, e l’italiano Mario Draghi,
direttore generale del Tesoro. Gli inglesi, in particolare, sembrano indispettiti per la scelta di Koch-Weser: subito dopo l’annuncio del ministro delle finanze austriaco hanno preso le distanze, facendo capire che la nomina non e’ ancora ufficiale.

Una regola non scritta vuole che il candidato
europeo conquisti la poltrona di del Fmi. La successione
di Michel Camdessus,a questo punto,sembra cosa fatta. Fatto salvo,
naturalmente, il gradimento degli Usa, del Giappone e dei Paesi emergenti.

Hai dimenticato la password?