L’EFFETTO GREENSPAN SI FA SENTIRE IN ASIA

18 ottobre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Le borse asiatiche sono in ribasso ovunque lunedi’ mattina. Gli investitori temono che il calo di Wall Street della scorsa settimana sia tutt’altro che esaurito, e che i tasi d’interesse non potranno che salire. I trader sono convinti chele perdite gia’ accumulate non siano affatto un buon inizio per i mercati azionari, in Europa e negli Stati Uniti.
Oltre al calo di Tokio, che a meta’ seduta faceva segnare un ribasso dell’1,64%, a quota 17.313,56, sugli altri mercati asiatici la situazione non e’ allegra. Honk Kong e’ chiusa per una festa locale. A Seul il ridimensionamento e’ del 2,9%,a quota 837, Singapore e’ in ribasso del 3,1%, a 1995, mentre l’indice All Ordinaries in Australia e’ giu’ dell’1,8%.

Hai dimenticato la password?