J.P. MORGAN CHASE TAGLIA LE STIME AI COLOSSI DEL CREDITO USA

4 dicembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

JP Morgan Chase ha tagliato le stime sugli utili dei colossi del credito negli Usa per l’impatto della crisi dei mutui subprime. Gli analisti di JP Morgan prevedono ulteriori svalutazioni in aggiunta al ridimensionamento delle operazioni di fusione e acquisizione. JP Morgan ha abbassato le stime sull’utile per azione 2008 di Goldman Sachs a 22,57 dollari (da 23,50), di Morgan Stanley a 6,35 (da 7,05), per Merrill Lynch a 7,82 (da 8,05) e per Lehman Brothers a 7,03 (da 7,35).

Mercato volatile? Si’, e con news gratis, non riesci a valutarne tutte le opportunita’ e i rischi. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link style="color:blue">INSIDER

Hai dimenticato la password?