Iran: Gas, contratto con la Cina da 16 mld

26 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Cina e Iran firmano un memorandum di intenti del valore di oltre 16 miliardi di dollari per lo sviluppo di un giacimento di gas naturale. Lo scrive nell’edizione di ieri il quotidiano China Daily, che cita un funzionario diplomatico iraniano. Stando a quanto riportano i media iraniani, l’accordo sarebbe firmato dalla China National Offshore Oil e dalla National Iranian Oil Company. Il progetto riguarda il giacimento di North Pars 85 chilometri a Nord del giacimento South Pars nel Golfo Persico. Il giacimento ha una capacità stimata di 80 trilioni di piedi cubici di gas. Stando a quanto scrive l’Iran Daily, il progetto, uno dei più importanti mai firmati da una società iraniana, è composto in quattro fasi e richiederà otto anni prima di diventare operativo. Intanto il ministro delle ferrovie cinese firma una lettera di intenti con la compagnia francese Alsom per la fornitura di 1.500 locomotive. L’accordo ha un valore di 3,6 miliardi di dollari. L’ordine si aggiunge a quello stipulato lo scorso ottobre di 500 locomotive dal presidente francese, Jacques Chirac.

Hai dimenticato la password?