Investitori e fondi hedge puntano tutto sull’Europa

20 giugno 2017, di Mariangela Tessa

Gli investitori globali protagonisti dell’alta finanza, fondi hedge compresi, si stanno spostando a un passo veloce verso l’Europa, scaricando gli Stati Uniti.

Come si legge in un post del sito ZeroHedge, la scorsa settimana 871 milioni di dollari sono finiti nel Vanguard FTSE Europe. Un flusso di capitali, che ha spinto il saldo a due settimane ai massimi storici per il più grande fondo exchange europeo.

Come fa notare, a questo proposito l’agenzia Bloomberg, l’ottimismo degli investitori in confronti della zona euro ha subito una sferzata dopo che l’accordo raggiunto tra Grecia e suoi creditori, ma anche a seguito della stabilità politica francese dopo la vittoria di Emmanuel Macron. Non solo. Ad incorniciare il flusso di denaro nel Vecchio Continente, le prospettive economiche migliori rispetto a quelle Usa.

Come scrive in una nota, Thomas de Saint-Seine, CEO and Head of Equities di RAM AI, lo scorso anno, i flussi di capitale sull’azionario europeo hanno mostrato un segno negativo, a causa di una combinazione tra i timori su Brexit e altre incertezze politiche. Quest’anno, i deflussi si sono fermati e i capitali stanno tornando a fluire sull’asset class. Attenzione, però, le valutazioni  non appaiono particolarmente “economiche”.

Hai dimenticato la password?