INTERNET: IN ITALIA SEMPRE PIU’ FAMIGLIE IN RETE

18 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Sono sempre di più le famiglie che a casa si
collegano a Internet, ma il commercio elettronico, in Italia
ancora non decolla. E’ il quadro emerso nel corso del
Forum Italiano sul commercio elettronico, organizzato da
Assintel, dove sono stati presentati i dati sullo sviluppo
informatico del paese.

Se nel ’98 le aziende collegate
erano 246 mila, per il 2002 la cifra dovrebbe raggiungere
quota 1.200.000 (circa il 36 per cento delle aziende
italiane). Cresceranno molto anche i consumi telematici
tra le mura di casa: le famiglie capaci di “navigare”
passerano infatti dalle 541.000 del ’98 ai tre milioni del
2002.

Per quanto riguarda l’ e-business, si prevede inoltre
che il valore delle transazioni raggiungerà quota 11.027
miliardi (erano 297 nel ’98) e il numero dei siti d’ affari
passerà da 290 a circa quattromila. Ma il problema si
presenta per le transazioni commerciali via Internet: la
grande maggioranza dei siti aziendali sono utilizzati solo
come una vetrina informatica: la grande maggioranza di
un campione di intervistati si dice convinto del grande
potenziale di Internet, ma oltre il 50 per cento ne denuncia
l’ attuale carenza di mercato, i problemi di sicurezza, il
funzionamento parziale dei sistemi di pagamento e la
confusione sui modelli business da applicare.

Hai dimenticato la password?