INTERNET, IN EUROPA IL 50% ONLINE ENTRO IL 2006

11 ottobre 1999, di Redazione Wall Street Italia

La meta’ della popolazione nei paesi dell’ Europa Occidentale sara’ online entro i prossimi sei anni. Lo sostiene una ricerca sull’utilizzo dell’internet divulgata a Ginevra. Secondo lo studio il numero degli utilizzatori del web nei paesi europei occidentali salira’ in modo esponenziale nel prossimo futuro, in sostanza quadruplicandosi entro il 2006: dagli attuali 38 milioni ai 150 milioni di persone. L’Italia e’ attualmente ultima in Europa, con poco piu’ di 4 milioni di abituali utenti della rete.
La ricerca e’ stata commissionata da Nortel Networks e realizzata da Ovum, una societa’ di consulenza del settore telecom. .
L’internet tuttavia non sara’ una passeggiata per i nuovi utenti. Una larghissima maggioranza (l’89 per cento) di coloro che in Europa hanno gia’ usato il web, nei sondaggi hanno espresso preoccupazioni e riserve sulla qualita’ della loro esperienza online. Iain Stevenson, l’autore dello studio della Ovum, sostiene pero’ che tecnologie piu’ sofisticate aiuteranno le anziende che lavorano su internet e coloro che sviluppano i siti a superare tali sfide. Tra le grandi svolte che si prospettano, determinanti quelle nel settore telefonia legata al web. Entro il 2006 circa l’80 per cento dele famiglie americane usera’ software che permetteranno di telefonare tramite l’internet, rispetto al 60 per cento delle famiglie europee.

Hai dimenticato la password?