INTERNET: AGLI ITALIANI IL WEB COMINCIA A PIACERE

30 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Internet entra nelle case degli
italiani, che sulla Rete cercano informazioni, cultura e musica,
comprano poco o niente, ma sono sempre piu’ entusiasti delle
opportunita’ che offre il web.

E’ la fotografia che emerge da
una ricerca realizzata dall’ Abacus nella seconda meta’ di
novembre per conto di Intel (il leader mondiale del mercato dei
chip). ”In Italia, nei confronti di Internet – ha spiegato
Stefano Ghezzi, direttore ricerca di Abacus, nel presentare il
lavoro – si sta passando dalla fase dell’innamoramento a quella
dell’amore vero e proprio. Il panorama e’ quello di utenti
sempre piu’ consapevoli, che hanno esigenze precise e navigano
sempre meno a vista, sanno dove tenere la barra”.

Abacus ha svolto interviste telefoniche a utenti e non utenti
Internet di eta’ comprese tra i 14 e i 54 anni. Tra chi usa la
Rete, emerge che il 52% delle connessioni avvengono da casa (30%
dall’ufficio e 18% da scuola o universita’) e che il tempo medio
dedicato al collegamento e’ di un’ora e 10 minuti (solo un 6%
trascorre piu’ di 3 ore in rete). Il 50% degli intervistati fa
ricerche legate a novita’ ed eventi nel settore culturale.

Un
utente su due scarica software da Internet ed uno su tre va a
caccia di brani musicali, vero boom della Rete con il
diffondersi della tecnologia MP3. Il 20% partecipa a discussioni
online e il 18% usa Internet per cercare lavoro, mentre l’ e-
commerce sembra relegato ad un ruolo marginale.

Hai dimenticato la password?