India:Tata alza l’offerta a 7 mld contro Csn

12 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Tata Steel aumenta la propria offerta su Corus per contrastare quella della brasiliana Csn anticipata due giorni fa. Il gruppo indiano decide infatti di rilanciare del 10 per cento, portando l’offerta per il primo produttore d’acciaio britannico a 4,7 miliardi di sterline (circa 7 miliardi di euro). Lo scorso 20 ottobre Tata Steel offre 4,05 miliardi di sterline (pari a 6 miliardi di euro) per diventare il sesto produttore mondiale, con una produzione di 22,6 milioni di tonnellate.

Hai dimenticato la password?