India: Essar Group lancia offerta per Hutchison

28 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Essar Group presenta un’offerta per acquisire il 67 per cento della joint venture con Hutchison, mettendo sul tavolo una cifra compresa tra i 17 e i 18 miliardi di dollari. Lo scrive l’“Economic Times”, secondo cui l’offerta è stata presentata dai banchieri di Morgan Stanley e Bear Stearns che ieri mattina hanno incontrato i “top manager” della Hutchison negli uffici di Hong Kong. Hutchison Essar è attualmente la quarta compagnia indiana nel settore della telefonia mobile. Sempre secondo quanto scrive l’”Economic Times”, Essar, che detiene il 33 per cento della joint venture, ha ricevuto una linea di credito da 10 miliardi di dolllari da Morgan Stanley e Citibank. Il quotidiano scrive come non sia ancora nota la riposta di Hutchison. A contendersi Hutchison Essar sono anche Vodafone e Reliance Communications, secondo operatore di telefonia cellulare in India. Ieri il Ft riporta invece le dichiarazioni del direttore finanziario di Hutchison, Frank Sixt, che ha smentito la notizia circolata alcune settimane fa di un’offerta da 13,5 miliardi di dollari presentata dalla Texas Pacific Group con l’operatore malesiano Maxis Communications.

Hai dimenticato la password?