INCERTEZZA SULLE PIAZZE EUROPEE, ALTALENA A MILANO

23 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un pre apertura molto incerto e con il segno meno, le borse europee mostrano un andamento moderatamente rialzista.

A Piazza Affari,invece, il Mibtel e’ ancora a -0,02% e il Mib30 a -0,04% alle 10.30 per poi girare in positivo come il resto d’Europa ad un’ora dall’inizio delle contrattazioni.

I telefonici partono bene, tranne le prese di beneficio su Tim, ma dopo le prime contrattazioni resta in terreno positivo solo Tecnost.

Si riprendono i titoli che ieri avevano sofferto del denaro sul gruppo di Colaninno. Richiesta dunque su Eni, Fiat, Montedison, Autostrade.

Parte bene Francoforte con Il Dax a 5842 punti (+0,39%) con le Mannesmann in calo ancora dello 0,74% e titoli Holzmann in picchiata per il fallimento del piano di salvataggio della società edilizia indebitata per 6 miliardi di marchi.

In rialzo anche Londra con l’indice Ft a 6549 punti (+0,53%), con la scalante del gruppo telefonico tedesco,la Vodafone, che perde 1,4%

Bene Parigi +0,33% e Amsterdam +0,25%, scende anche oggi Zurigo -0,21%.

Hai dimenticato la password?