Il sommario del numero di dicembre di Wall Street Italia in edicola

13 dicembre 2018, di Redazione Wall Street Italia

È in edicola il numero di dicembre di Wall Street Italia il mensile di economia, consulenza finanziaria e lifestyle

L’ultimo numero dell’anno di WSI si apre con la copertina dedicata a Legg Mason, società di gestione con oltre un secolo di vita. Il managing director Marco Negri spiega la struttura “multi affiliate” che caratterizza il gruppo, con nove società indipendenti tra loro specializzate nella copertura di asset class e aree geografiche differenti. Una struttura che permette di seguire con la stessa attenzione sia i mercati tradizionali che quelli alternativi.

Attualità e inchieste

Uno sguardo al 2019 è quanto mai necessario, al termine di un anno travagliato per gli investitori. L’articolo “Mercati con il fiato sospeso” contiene le indicazioni dei responsabili investimenti di alcune delle principali società di gestione: Andrea Cuturi di Anthilia Capital Partners, Stefano Fabiani di Zenit Sgr, Paolo D’Alfonso di Banca Consulia, Giorgio Makula di Decalia Am Sim, Alfonso Maglio di Marzotto Investment House.

Viene poi approfondito il tema obbligazioni in “Per i bond il 2019 sarà un anno di svolta”, con le previsioni sulle mosse di Banca centrale europea e Federal Reserve.

Attualità anche nella sezione Imprese con un articolo dedicato a Milano, una delle aree più dinamiche d’Europa ma che non sfugge alla scarsità di canali alternativi di finanziamento al tradizionale bancario.

Consulenza finanziaria

La sezione dedicata ai consulenti finanziari mette in copertina Banca Generali e il suo vice direttore generale Andrea Ragaini che conduce i lettori alla scoperta dell’investimento nei settori di avanguardia, in particolare biotecnologia e medtech. In questo ambito, dove la preparazione scientifica è fondamentale, Banca Generali propone un nuovo fondo costruito con il contributo di esperti del settore.

Nell’articolo di inchiesta si parla di fuga di capitali e di quali strumenti stiano utilizzando gli italiani per portare il proprio patrimonio oltre confine.

Viene dedicato spazio anche all’esordio dell’Albo unico dei consulenti finanziari e ai consigli social di Ilaria Sangregorio. Questo mese l’argomento è come ottimizzare l’utilizzo di Twitter.

Private banking

Il successo di raccolta di Intesa Sanpaolo Private Banking merita la copertina della sezione Private, con l’intervista a Saverio Perissinotto, il direttore generale, che ha spiegato a WSI  da dove questo successo arriva.

Nel successivo articolo “Finanziamenti green” viene fatto il punto sugli investimenti sostenibili con Hans Biemans di Ing.

Spazio anche alla Brexit, con i possibili scenari e all’arte con una view sul 2019. Sharis Alexandrian, senior director di White Cube, una delle più famose e affermate gallerie londinesi, spiega perché non c’è alcuna bolla nel mercato dell’arte.

Assicurazioni

Maurizio Taglietti guida la filiale italiana di MetLife, colosso delle assicurazioni fondato nel 1868. Nell’intervista di copertina della sezione parla dei progetti e delle strategie future della compagnia che punta, in particolare sul ramo danni.

Proprio il ramo danni è il tema dell’approfondimento “Un mercato che fa gola a molti”, dove per avere successo rimane centrale il ruolo del consulente.

Imprese

La crisi ha lasciato strascichi ancora oggi evidenti nella società italiana. Molti sono i piccoli imprenditori, i professionisti e le famiglie in difficoltà con i debiti. Persone che non possono ricorrere alle procedure fallimentari e che rischiano quindi di essere inseguiti dai debiti per tutta la vita. Musa, Mutua sociale ambrosiana offre una via d’uscita e a lei è dedicata l’intervista di copertina con il presidente Giulio Livoni.

La sezione si chiude con il punto sul settore immobiliare e uno sguardo su Malta che offre fiscalità agevolata e facilitazioni per chi fa business.

Lifestyle

La copertina Lifestyle ha per protagonista Laura Burdese, presidente e amministratore delegato di Acqua di Parma, azienda creata dal barone Magnani nel 1916. Con lei WSI ha parlato della storia e dei progetti del produttore di essenze.

Per andare a cena perché non provare il nuovo lussuoso ristorante The Stage, caratterizzato da atmosfere anni ’20. WSI lo ha descritto insieme al general manager Edoardo Minervini.

il Raffinato” si intitola, infine, il set fotografico di dicembre con le fotografie di Keila Guilarte.

Sfoglia l’anteprima del numero di Wall Street Italia in edicola

Hai dimenticato la password?