Il private banking svizzero accelera sugli investimenti sostenibili

10 settembre 2018, di Fabrizio Guidoni

Forte del crescente successo tra gli investitori a livello mondiale, gli investimenti sostenibili seducono sempre di più anche i private banker svizzeri, sempre attenti a cogliere tutte le opportunità per offrire nuove soluzioni alla propria clientela. Banque SYZ ha annunciato il lancio di un nuovo prodotto obbligazionario emesso dalla Banca Mondiale (Birs) collegato a un paniere di azioni dei mercati sviluppati che perseguono gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).

Si tratta di un’emissione di obbligazioni ibride (equity-linked bond), di cui la banca private è l’unico distributore in Svizzera, che pongono gli investitori privati in relazione diretta con gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg). I rendimenti sono collegati alla performance di società che si prefiggono di promuovere le priorità definite dagli obiettivi, tra cui la lotta al cambiamento climatico, la fine della povertà, i progressi nell’uguaglianza di genere, il miglioramento delle condizioni sanitarie e la costruzione di infrastrutture sostenibili.

La World bank utilizzerà i proventi per finanziare progetti mirati a promuovere il perseguimento dei suoi obiettivi di eliminazione della povertà estrema e di raggiungimento della prosperità condivisa, in linea con gli Sdg. Il rendimento dell’investimento in queste obbligazioni è direttamente collegato alla performance delle azioni di società comprese nell’Indice Solactive Sustainable Development Goals World MV. L’indice include 30 società che, sulla base della metodologia sviluppata da Equitics di Vigeo Eiris, dedicano almeno un quinto delle loro attività ai prodotti sostenibili, oppure sono leader riconosciuti nei rispettivi settori in materia di sostenibilità e tutela ambientale. Per arrivare alla composizione finale, l’indice Solactive applica filtri di volatilità e diversificazione. Vigeo Eiris fornisce a livello internazionale analisi dei criteri ambientali, sociali e di governance per investitori e società pubbliche o private.

“L’impatto economico del cambiamento climatico è considerevole e influisce direttamente sul valore degli attivi, condizionando i rendimenti futuri e mettendo in pericolo le economie fragili. Se da un lato la consapevolezza della necessità di ridurre le emissioni di carbonio è ampiamente diffusa, dall’altro occorre trovare soluzioni per proteggere il patrimonio degli investitori cogliendo le opportunità esistenti e future”, ha dichiarato Eric Syz, ceo del gruppo SYZ.

Hai dimenticato la password?