Il futuro dell’automobile è in volo. Cresce la sfida per i cieli

3 aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Il futuro dell’automobile è in volo. L’azienda aerospaziale Terrafugia comincia ad avere sempre più concorrenti nello sviluppo di vetture capaci di muoversi sia su pista, sia nei cieli. La startup olandese PAL-V sembra essere il competitor più forte, dopo l’annuncio di aver effettuato il primo test di volo del suo prototipo.

Certo, il modello di Terrafugia è ad ora in uno stadio più avanzato, tanto che entrerà in commercio già dal 2013 a un prezzo sui $279.000. Assomiglia a un aeroplano, con ali ritraibili per l’uso in strada. Ma non è comunque l’unico attore del mercato.

Il Personal Air and Land Vehicle (da cui il nome PAL-V), a differenza di Terrafugia, assomiglia più a un elicottero. Fornita di eliche in cima e sul retro, necessita di appena 165 metri per spiccare il volo. Con una velocità massima di 180 kmh su strada e in cielo, riuscirebbe a percorrere sui 560 km.

Se sarà possibile vedere i modelli Terrafugia nei cieli già dal prossimo anno, PAL-V dovrà aspettare almeno sino al 2014, considerando che è ancora alla ricerca di investitori per portare il progetto a uno stadio successivo di sviluppo.

Hai dimenticato la password?