IL FALSO MOVIMENTO

15 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) –
Falsi movimenti del dollaro e dell´euro? Probabilmente sì. Negli ultimi due mesi l´euro si è molto rivalutato rispetto al dollaro e molti ne hanno tratto la convinzione che è cominciata la stagione del dollaro progressivamente sempre più debole. Di un moneta americana, cioè, trascinata giù dalle contraddizioni e dalle difficoltà dell´economia americana (troppi debiti, eccessivo disavanzo con l´estero, ecc.).

Ma alcuni analisti (ad esempio Antonio Cesarano di Mps Finance) fanno notare che movimenti analoghi si sono avuti anche a fine 2004 e a fine 2005, e sono sempre stati seguiti da una ripresa della valuta americana. Il che porta a non escludere che anche questa volta ci si trovi di fronte a un falso movimento.

Il cambio Euro/Dollaro, si dice, potrebbe anche avere nei prossimi giorni un´accelerazione fino a quota 1,36. Ma è molto probabile che con l´inizio del 2007 si volti pagina. D´altra parte, ciò è quello che è successo tanto nel 2004 quanto nel 2005. Se è così, allora per vedere una vera crisi del dollaro, bisognerà attendere ancora.

Copyright © La Repubblica per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved

Hai dimenticato la password?