I TITOLI IN MOVIMENTO NEL PRE-APERTURA A NEW YORK

18 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Tra i titoli in movimento sul mercato azionario di New York nelle contrattazioni del pre-borsa, denaro sul settore petrolifero.

La Merrill Lynch ha inviato un memo ai clienti consigliando di comprare, nonostante i recenti balzi in avanti. Da tenere sott’occhio Exxon (vedi XON, quotazioni interattive), che ieri ha chiuso a 80 e 1/4, ma che la Paine Webber vede a 87 dollari. Consigliato anche Diamond Offshore (DO), nel settore delle societa’ estrattive.

Su un altro fronte, Hewlett-Packard (HWP) e Applied Materials (AMAT), hanno annunciato ambedue ieri a borsa chiusa utili piu’ alti rispetto alle aspettative.

H-P, il produttore numero due di computer (75 cents rispetto ai 73 previsti) – tra l’altro e’ componente dell’indice Dow Jones – ha visto stamattina salire le azioni nel pre-borsa di 3 e 1/8 a 84 e 1/8. Inoltre la Hewlett-Packard procedera’ oggi al collocamento della divisione Agilent Technologies, il cui Ipo avverra’ a un prezzo di 30 dollari.

Applied Materials (AMAT) e’ invece in discesa nelle contrattazioni pre-apertura; nonostante il titolo sia salito mercoledi’ di 4 e 1/2 a 110, stamattina e’ in calo a 109.

Denaro sembra concentrarsi, nel settore finanziario, sulle case di brokeraggio, e in particolare Merrill Lynch, Morgan Stanley Dean Witter (MWD), Donaldson, Lufkin & Jenrette (DLJ). La Goldaman Sachs ha pubblicato un rapporto secondo cui i profitti del settore nel prossimo trimestre sono previsti in salita del 10% in media.

Una grande banca d’affari di New York – la Merrill Lynch – ha pubblicato una ricerca sul settore dei produttori di telefoni cellulari: le indicazioni piu’ vistose che WSI e’ in grado di riportare riguardano Motorola (MOT) il cui target price nei prossimi 12 mesi e’ fissato in 150 dollari, Nokia (NOK) che ha un prezzo obbiettivo di 180 dollari, e anche Ericsson (ERICY), il cui target price e’ stato fissato a 67.

Hai dimenticato la password?