Harley Davidson pronta a comprare Ducati per 1,5 miliardi

22 giugno 2017, di Livia Liberatore

Harley Davidson avrebbe manifestato la sua volontà di comprare Ducati. Secondo Reuters, sarebbe pronta a mettere sul tavolo 1,5 miliardi di euro per acquistare il rivale italiano. Harley Davidson si sarebbe rivolta a Goldman Sachs per studiare la questione. Le offerte preliminari sono attese a luglio.

Il produttore indiano di motociclette Bajaj Auto e diversi fondi d’investimento sono anche in gara per Ducati. Fra i fondi ci sarebbero Kkr, Permira e Bain Capital. Altre due aziende indiane, in un primo momento interessate, Hero MotoCorp e TVS Motor Company, hanno rinunciato per il prezzo previsto della transazione. Anche BMW e Honda e Suzuki hanno deciso di astenersi, secondo le fonti della Reuters. Volkswagen, Audi, Harley Davidson si sono rifiutati di commentare la questione.

La casa motociclistica nata a Bologna nel 1926, controllata dalla divisione Audi di Volkswagen, è stata messa in vendita da Volkswagen come parte del piano per la ristrutturazione del portafoglio prodotti, dopo lo scandalo del dieselgate. L’operazione, voluta dal nuovo amministratore delegato Matthias Mueller, ha incontrato la contrarietà dei sindacati di Volkswagen. “Ducati è un gioiello e la sua vendita non ha l’approvazione dei rappresentanti del personale”, ha scritto in una lettera il rappresentante del comitato aziendale.

Ragioni economiche e di prestigio sarebbero dietro la decisione di Harley Davidson. L’azienda statunitense è in attivo con 692 milioni di dollari di utili ma il suo titolo resta in calo di un terzo dai massimi del 2014. E con l’invecchiamento della generazione dei baby boomers, tradizionalmente amanti del marchio Harley Davidson, le vendite sono sotto pressione.

Hai dimenticato la password?