GRAN RIALZO NEL PRE-BORSA A WALL STREET

4 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Gran rialzo nel pre-borsa a New York per alcune situazioni parrticolari. I titoli di Optical Coating Laboratory (vedi OCLI, quotazioni interattive) sono schizzati di 14 e 3/4, cioe’ il 12,4%, a 134. L’azienda ha annunciato una fusione con JDS Uniphase, in una transazione valutata 2,8 miliardi di dollari.

La tanto anticipata merger tra i due giganti dle settore farmaceutico Warner-Lambert e American Home Products, ufficializzata oggi, con la creazione del ”numero uno” del settore con un fatturato di 26 miliardi di dollari, non sta avendo oggi nel pre-borsa grandi effetti. I titoli
Warner-Lambert (WLA) sono in calo di 9/16 a 83 e 1/4 mentre American Home Products (AHP) e’ in leggero rialzo di 1/4. La nuova societa’ si chiamera’ American Warner.

Stupefacente il comportamento di Qualcomm (QCOM) che dopo il forte rialzo di ieri (+35 e 3/4) continua a salire. Il titolo e’ su di 2 a 262 e 1/2, said Hogan.

Molto denaro sembra riversarsi sui titoli tecnologici, sia al Nasdaq che al Nyse. Salgono IBM (IBM) + 1 e 1/8 a 95 1/2, Motorola (MOT), di cui Paine Webber ha alzato il target price a 146 (era a 50 sette mesi fa!). Bene Intel (INTC) che guadagna 1/2 a 80 e 1/4, EBay (EBAY) in crescita di 1 e 3/16 a 128 1/4.

Oltre all’intero indice Nasdaq – che attirera’ oggi interessi ancora piu’ ampi del solito, dopo il sorpasso di quota 3000 – molto fermento c’e’ intorno a tutti i titoli del settore finanziario. Il Washington Post ha pubblicato stamattina un articolo in cui si sostiene che la Federal Reserve non dovrebbe aumentare i tassi. In crescita nelle contrattazioni pre-apertura American Express (AXP) + 1 a 148 e J.P. Morgan (JPM) in salita di 1/2 a 129 e 5/8. Ambedue sono componenti dell’indice Dow Jones Industrials.

Hai dimenticato la password?