Goliath, ecco il robot Made in Italy

12 marzo 2018, di Livia Liberatore

Come suggerisce il nome, Goliath CNC è un robot piccolo ma dalle grandi potenzialità, in grado di lavorare, tagliando e fresando, su ampie superfici. Un articolo su Forbes Italia riporta la storia del robot Made in Italy creato dalla startup italiana Springa, che permette di ottenere lavorazioni di grandi dimensioni a un prezzo contenuto.

Goliath costa poco meno di 2 mila euro e ad agosto ci saranno le prime consegne. Il robot è nato nell’aprile 2014: tutto è cominciato con la tesi di laurea di uno dei fondatori di Springa, Lorenzo Frangi, che trattava delle frese da desktop per i maker. Studiando il tema, Frangi si è accorto che queste macchine hanno un limite: le dimensioni del piano di lavoro influiscono molto su prezzo e prestazioni.

Lo scorso autunno Goliath ha raccolto oltre un milione di dollari in 45 giorni su Kickstarter, la più importante piattaforma di crowdfunding del mondo. Dopo la tesi di Frangi, il robot si è trasformato in realtà con un workshop al Polimi, la MakerFaire di Roma, e la partecipazione a Switch2Product, una competizione del Polihub dove il progetto ha preso le forme di un’impresa.

Frangi ha creato un team di lavoro, con il collega di università, industrial designer, Davide Cevoli e Alessandro Trifoni, ingegnere meccanico. Springa ha sfruttato le tecnologie offerte dalla digital fabrication: diverse parti meccaniche di Goliath sono realizzate tramite stampanti 3D. La startup, come riportato nell’articolo, vorrebbe rimanere in Italia e ha avviato contatti con grandi player internazionali che vorrebbero lavorare con loro.

Hai dimenticato la password?