Goldman Sachs, nuovo bond a tasso misto

25 maggio 2018, di Alberto Battaglia

Goldman Sachs ha portato a termine, lo scorso 18 maggio, l’emissione di un nuovo titolo obbligazionario in euro a capitale garantito. Il tasso è misto, con una cedola lorda fissa per i primi due anni al 3,5% e variabile per i restanti 8 anni di durata del titolo.

A determinare il tasso variabile sarà il differenziale fra il Constant Maturity Swap in Euro a 20 anni e quello a 2 anni. L’Eur Cms è un tasso rappresentativo di un ipotetico scambio, tra un tasso fisso e un tasso variabile a breve termine (Euribor 6 mesi), per una durata fissa di venti anni.

Al momento tale differenziale è pari all’1,6%. Il bond prevede, inoltre, un floor per la componente variabile dell’1,1% e un cap (tetto massimo) del 3,5%.

Dal 21 maggio le Obbligazioni sono quotate sul Mercato Telematico delle Obbligazioni di Borsa Italiana (MOT), segmento EuroMOT.

Hai dimenticato la password?