Giappone: Coface lancia servizio di factoring

6 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

A partire dal mese di dicembre Coface Japan Finance Co sarà in grado di offrire alle aziende giapponesi il servizio di factoring. Grazie a questa nuova offerta, i clienti giapponesi di Coface potranno accedere a una gamma completa di servizi di gestione del credito, sia in Giappone che all’estero: informazioni commerciali, assicurazione dei crediti e, da ora, anche il finanziamento dei propri crediti mediante il factoring. Coface sarà così l’unico operatore in Giappone in grado di offrire questa gamma completa di prodotti. Il Giappone è il settimo Paese in cui Coface introduce il servizio di factoring e il primo in Asia. Questo lancio è parte di un ambizioso progetto di lancio del factoring che Coface intraprende in Asia e nel resto del mondo. L’obiettivo è riuscire a offrire il servizio di factoring in 30 Paesi entro il 2008, in modo da poter divenire il network internazionale leader nel settore. Il mercato domestico del factoring in Giappone ammonta a circa 11.52 trilioni di yen (76.340 milioni di euro), mentre il mercato internazionale vale circa 132 miliardi di yen (880 milioni di euro) ed è il più grande mercato di factoring in Asia. Coface è in grado di offrire due vantaggi esclusivi a questo competitivo mercato: la propria esperienza nel campo dell’assicurazione dei crediti: Coface opera nel mercato giapponese dal 1995 ed è in grado di garantire qualsiasi rischio, politico o commerciale, grazie al proprio database di oltre 50 milioni di imprese in Giappone e nel resto del mondo; il proprio network: Coface è direttamente presente in 60 Paesi ed è in grado di offrire localmente i propri servizi in 93 Paesi tramite i propri partner. Mediante il nuovo servizio di factoring, la imprese giapponesi potranno beneficiare di un servizio locale in grado di agevolare le proprie transazioni commerciali nel mondo. Il nuovo servizio di factoring potrà essere d’interesse per tutte le imprese giapponesi, di piccole o grandi dimensioni, e per tutte le società giapponesi di respiro internazionale che hanno necessità di accedere ai servizi di Coface anche all’estero. Il servizio potrà essere di grande utilità anche per quelle istituzioni finanziarie interessate a rivendere a Coface i propri crediti. Questa nuova iniziativa di Coface è particolarmente interessante anche alla luce dell’andamento del mercato giapponese dell’export. La Cina è diventata il principale partner commerciale del Giappone al posto degli Usa e, trainata dalla Cina, l’Asia nel suo complesso sta divenendo per il Giappone un enorme partner commerciale. In Asia, le aziende giapponesi si trovano ad affrontare un ambiente legale in costante evoluzione e un numero di nuove imprese in costante aumento. L’offerta di Coface in materia di factoring, unita anche al finanziamento e all’assicurazione dei crediti, è uno strumento indispensabile per coloro che cercano di espandersi efficacemente all’estero pur mantenendo un ridotto rischio di credito.

Hai dimenticato la password?