Germania: “Ue e Usa puntino ad accordo di libero scambio”

5 ottobre 2018, di Alessandra Caparello

Stati Uniti e Unione europea devono concretizzare rapidamente il loro obiettivo di tagliare le barriere commerciali. Così il ministro dell’Economia tedesco Peter Altmaier in vista di una riunione commerciale Ue.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker lo scorso luglio avevano stabilito una sorta di tregua astenendosi dall’introdurre nuovi dazi, dunque anche quelli tanto temuti del 25% sulle auto prodotte al di fuori dei confini Usa. Pericolo scampato, anche se in tanti parlano sì di tregua, ma rigorosamente armata.

Un impegno siglato nei giorni scorsi per arrivare a “zero dazi, zero barriere e zero sussidi su prodotti industriali non automobilistici”. Nel frattempo la Ue ha teso la mano al presidente americano aumentando le importazioni di soia e quelle di gas naturale liquefatto per “diversificare” le proprie fonti di approviggionamento energetico.

Trump e Juncker hanno anche promesso di lavorare per risolvere la disputa ma i negoziati sono troppo al rilento come hanno fatto notare all’agenzia di stampa Reuters alcuni funzionari degli Stati Uniti. Da qui anche il pressing del ministro Altmaier.

“Abbiamo un forte interesse per la rapida attuazione della dichiarazione congiunta del presidente Juncker e del presidente Trump (…) Ridurre – non aumentare – i doveri e le restrizioni commerciali deve essere l’obiettivo!”

 

Hai dimenticato la password?