GATES: ‘MICROSOFT CERCHERA’ DI METTERSI IN REGOLA’

10 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Bill Gates ha dichiarato oggi all’assemblea degli azionisti della sua azienda che la Microsoft ha intenzione di fare ”molti passi avanti” per rispondere alle richieste del governo americano, nell’ambito della causa antitrust in discussione di fronte a un tribunale federale di Washington.

Parlando agli azionisti, riuniti a Seattle, il padre-padrone della Microsoft e uomo piu’ ricco del mondo ha pero’ detto chiaramente che la Microsoft ”non puo’ rinunciare” ad aggiungere nuove funzioni internet al suo sistema operativo Windows.

Rispondendo alla domanda di un azionista, il chief operating officer dell’azienda, Bob Herbold, ha affermato poi che l Microsoft ”non ha visto nulla”, nelle opinioni del giudice federale rese note la scorsa settimana, che possa giustificare lo smembramento del colosso del software.

Hai dimenticato la password?