FUTURES: CALMA PRIMA DEI DATI ECONOMICI

5 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono contrastati ma vicini alla parita’.

Gli operatori preferiscono attendere gli ultimi aggiornamenti economici prima di operare sul mercato. Dopo aver assistito ad un calo dell’attivita’ manifatturiera, la scorsa settimana, grande attenzione sara’ riposta oggi sul dato ISM servizi, che dovrebbe mostrare una lettura superiore al 50%, spartiacque tra crescita e cobtrazione.

Molto importante sara’ la componente sul lavoro, soprattutto in vista del rapporto occupazionale che verra’ diffuso a fine settimana. In calendario oggi anche gli ordini alle fabbriche di ottobre e il dato rivisto sulla produttivita’ del terzo trimestre.

Sul fronte societario, occhi puntati sulla casa automobilistica Ford ([[F]]), in seguito all’annuncio dell’emissione di bond per un valore complessivo di $3 miliardi.

Nel comparto delle case, possibili pressioni sul colosso Toll Brothers ([[TOL]]), dopo aver annunciato che i profitti annuali del prossimo anno potrebbero scendere addirittura del 62%. A soffrire in partenza potrebbero essere anche le azioni della radio satellitare Sirius Satellite Radio ([[SIRI]]): il numero di nuovi abbonati nelle ultime due settimane e’ risultato inferiore alle previsioni.

Nel comparto energetico, il greggio ha ripreso a salire. Nelle contrattazioni elettroniche i futures con scadenza gennaio segnano un progresso di 64 centesimi a $63.08.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link style="color:blue">INSIDER

Sugli altri mercati, l’euro e’ in lievissimo calo rispetto al dollaro a quota 1.3328. L’oro perde $1.40 a $649.50 all’oncia. In rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.42%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 cede 0.70 punti a 1410.00 (-0.049%).

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -1.75 punti a 1801.75. (-0.097%)

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 3.00 punti a 12300. (0.024%)

Hai dimenticato la password?