Ford aumenta l’emissione di bond convertibili

11 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Ford Motor Co., alla ricerca di liquidi da utilizzare per la chiusura di impianti e gli esodi agevolati dei suoi dipendenti, aumenta del 50 per cento la prevista emissione di obbligazioni convertibili, portandola a 4,5 miliardi di dollari. La casa automobilistica statunitense inoltre, riduce il rendimento previsto e il premio di conversione. Si tratta del maggiore collocamento di obbligazioni convertibili di durata trentennale mai effettuato, secondo dati elaborati da Bloomberg. Secondo gli investitori, Ford ritiene che vi sarà domanda per il nuovo titolo da parte degli attuali azionisti che puntano a trovare una sostituzione per il dividendo sulle azioni che la casa di Dearborn, nel Michigan, ha eliminato a settembre.

Hai dimenticato la password?