Smartphone: fine di un’era? Questi dispositivi potrebbero affossare cellulari

8 gennaio 2018, di Mariangela Tessa

L’era degli smartphone potrebbe essere soppiantata dagli assistenti vocali. Questo è quanto si deduce dall’ultimo sondaggio condotto dalla società di consulenza  Accenture, secondo il quale due terzi delle persone che usano gli assistenti vocali digitali come Amazon Echo o Google Home usano i loro smartphone meno spesso.

I risultati suggeriscono dunque che la prossima grande ondata di vendite nel comparto hi-tech consumer potrebbe essere focalizzata attorno a questi device. Risultato finale: Apple e Samsung, che sono in ritardo rispetto ad Amazon e Google in questo spazio emergente, potrebbero presto andare incontro a problemi.

Il sondaggio online, condotto da Accenture e Harris Interactive tra ottobre e novembre 2017, ha coinvolto 21.000 persone provenienti da 19 paesi.  All’interno del sottogruppo che ha affermato di non utilizzare più gli smartphone, il 64% ha dichiarato di utilizzare i telefoni meno frequentemente per i servizi di intrattenimento, il 58% ha dichiarato di fare meno acquisti online mentre il 56 percento ha infine confermato di effettuare meno ricerche.

Il sondaggio ha anche previsto che le vendite degli assistenti vocali salirà alle stelle nel 2018. Negli Stati Uniti, Accenture stima che il 21% della popolazione online possiede già un dispositivo del genere oggi, e il 37% lo acquisterà entro la fine del 2018. In India, il dato passerà dal 14% della popolazione online al 39% del fine del 2018.

Hai dimenticato la password?