EURO PIU’ DEBOLE SUL DOLLARO E SULLO YEN

21 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

L’euro si indebolisce verso la fine della mattinata in attesa della riunione della Federal Reserve, banca centrale americana. Viene scambiato a 1,01 dollari, in arretramento rispetto agli 1,0127 dell’avvio. Euro più debole anche rispetto allo yen, che pare stia ritrovando fiducia.

Ma a giocare a sfavore della moneta unica c’è anche il dato sull’inflazione a novembre negli undici Paesi che formano Eurolandia. Nel mese in questione i prezzi sono saliti all’1,6% dall’1,4% di ottobre. Nel novembre ’98 il tasso di inflazione era esattamente a metà, a +0,8%.

La media annua per Eurolandia (ma i prezzi crescono anche nell’Europa a quindici) è così attestata all’1%.

Hai dimenticato la password?